UN’IMPORTANTE TRADIZIONE VITIVINICOLA

La Batasiolo, fondata nel 1978, è collocata in una zona d’Italia nota in tutto il mondo per i suoi prodotti di qualità: le Langhe.

La sua Carta dei Vini annovera a pieno titolo tutte le doc e docg più famose di quest’area, prodotte con criteri che rispettano la tradizione senza rinunciare alle più moderne tecnologie.
La Batasiolo produce annualmente circa due milioni e mezzo di bottiglie, di cui 250-300 mila solo di Barolo docg. Sulla sua Carta dei Vini sono presenti 5 “cru” di Barolo prestigiosi, Briccolina, Bussia, Brunate, Boscareto e Cerequio, il Barbaresco, importanti doc piemontesi quali la Barbera d’Alba Sovrana e il Dolcetto d’Alba Bricco di Vergne.
Tra i vini bianchi si distinguono il Gavi del Comune di Gavi, il Roero Arneis, il Langhe Chardonnay Morino, l’Asti e il Moscato d’Asti Bosc dla Rei.

Grandi numeri, ma anche piccole e pregiate produzioni: il Passito Muscatel Tardì, prodotto con appassimento di uve moscato, e il Metodo Classico, spumante millesimato prodotto con metodo tradizionale.

La cantina oggi, adeguata alle esigenze di un mercato sempre più pretenzioso e selettivo, dove la qualità è una costante irrinunciabile, una esigenza primaria per avere un prodotto irreprensibile, omogeneo, qualitativamente stabile.
Da qui le attrezzature più avanzate, con accesso alle tecnologie più idonee.
La nuova immagine, che non si sovrappone ma si affianca, è quella degli acciai lucenti, delle fiere automatiche, dei controlli elettronici.

Passato e futuro convivono in un’immagine di presente efficiente, dinamico, in grado di competere con la concorrenza più agguerrita nella conquista di nuovi mercati.

1978

Anno fondazione

5

Prestigiosi "Cru" di Barolo

300K

Bottiglie Barolo prodotte ogni anno

Clicca sulle miniature per le dimensioni intere